• Home
  • Blog
  • L’importanza di saper raccontare storie per promuovere un evento
raccontare storia

L’importanza di saper raccontare storie per promuovere un evento

Le storie sono parte della cultura di ogni popolo, una modalità di esprimere che l’essere umano ha sempre utilizzato e che fa parte della nostra natura, perché il racconto rappresenta un modo a noi consono per trasmettere, insegnare, informare, emozionare. Comunicare, insomma.

Se è vero che il modo di raccontare si modifica nel tempo sotto vari aspetti, così come, di conseguenza o per conseguenza, il modo di “ricevere” un racconto, è vero anche che le storie continuano ad avere una notevole importanza in molti ambiti, e anzi per alcuni costituiscono un elemento fondamentale.
Senza dubbio, per quanto riguarda la parola scritta, le modalità di scrivere e di leggere sono cambiate con l’utilizzo sempre più massiccio dei canali tecnologici, tant’è vero che esse hanno acquisito delle loro specificità proprio rispetto al modo in cui vengono veicolate.

Stili, meccanismi, stratagemmi, lessico, terminologia: oggi la rete ha adattato la scrittura al suo modo di coinvolgere, di interessare, di persuadere, per far sì che una certa pagina, una certa impresa, una certa manifestazione, un certo evento possano raggiungere in modo sempre più mirato un pubblico e quindi siano basati su elementi che “facciano presa” per ottenere una maggiore visibilità.

Il raccontare rappresenta infatti una delle modalità più utilizzate nella comunicazione digitale, proprio grazie alla sua efficacia. Oggi, per molte aziende, il “saper raccontare storie” costituisce la base su cui costruire tutta la propria strategia di marketing.

Un raccontare che si è adattato al mezzo, alla tipologia dei fruitori, ai tempi tipici dei nostri giorni, agli intenti di chi lo propone: il cosiddetto storytelling, che permette di offrire agli utenti della rete un tipo di comunicazione che coinvolge, avvicina, mette – è il caso di dirlo – in connessione, andando a sollecitare innanzitutto gli interessi, le emozioni, l’immedesimazione, la curiosità, il desiderio di saperne di più e di seguire vicende che, proprio come in un racconto, si evolvono e proseguono. Non è di minore importanza il fatto che si crei l’impulso di condividere i contenuti con altri, mettendo in moto quindi un efficace meccanismo di diffusione.

Tutti elementi tipici del racconto, dunque, che consentono di produrre quella vicinanza tra chi propone e chi fruisce non in modo distaccato e funzionale solo a fini promozionali, ma di creare interesse al di là dello stretto scopo commerciale e di persuasione.

Un artificio, si potrebbe dire, come molti altri usati in letteratura, adattato ai nostri giorni e ai nostri mezzi, senza dubbio ottimo per veicolare eventi, per creare interesse attorno ad essi, prima, durante e dopo la loro realizzazione, e che getta le basi per un efficace, spontaneo, naturale interesse, dando al fruitore tutta quella dose di quotidianità e umanità necessarie di cui ognuno di noi ha bisogno per sentirsi vicini, coinvolti e partecipi.

In fase di event planning vale perciò sicuramente la pena di focalizzarsi sulla storia che sta dietro l’evento. Una storia di cui poi i partecipanti all’evento entreranno a far parte durante il live.

Web Crew

Pirati del web con velleità comunicative. Tecnici quanto basta per riuscire a spurgare un database, letterati quanto basta per convincere la gente a farci sproloquiare su siti seri, tipo questo.

Lascia un commento

Demo

Fenicia Eventi

Congressi

I prossimi congressi organizzati da Fenicia

Dove siamo

  • Sede legale
    Via Tor De’ Conti, 22 00184 Roma

Contatti

Tel. 06.87671411 – Fax 06.62278787
Fenicia Whatsapp +39 342 8211587
E-mail: info@fenicia-events.eu