• Home
  • Blog
  • Raggiungi i potenziali partecipanti a un evento con i social, ma non solo…
partecipanti evento

Raggiungi i potenziali partecipanti a un evento con i social, ma non solo…

Ci siamo. La società di organizzazione di eventi e il responsabile scientifico di un congresso hanno lavorato insieme e duramente per trovare gli sponsor adatti all’evento.

Ora però bisogna affrontare una nuova sfida: raggiungere gli ospiti giusti da far partecipare. Quanti ne servono? Tanti? Pochi? Non esiste un numero perfetto e adatto per ogni situazione ma tutto dipende dalla tipologia di evento e dalla grandezza della sala in cui si svolgerà.

Certo non è solo il numero di partecipanti che determina il successo di un evento ma è innegabile che la necessità di raggiungere un certo numero di ospiti sia una preoccupazione con la quale gli organizzatori e il Committente in primis si trovano ad avere a che fare. Un problema che va per forza affrontato.

Come raggiungere i potenziali partecipanti a un evento? Il passaparola e le pubbliche relazioni rappresentano ancora un mezzo fondamentale, ma i nuovi canali di comunicazione giocano ormai un ruolo centrale. Soprattutto se utilizzati in modo strategico e integrato permettono di consolidare in maniera diversificata il messaggio dell’evento tra i vari destinatari e si rivelano quindi uno strumento prezioso, praticamente imprescindibile.

E’ però davvero importante che nuovi canali di comunicazione vengano usati con perizia per fare in modo di ottimizzare l’investimento iniziale della Committenza. Per questo motivo Fenicia Events ha recentemente aperto un reparto specifico che si occupa esclusivamente di comunicazione. Un team affiatato che interfacciandosi con il ramo storico dell’azienda è in grado di valorizzare al meglio il budget dedicato alla promozione.

Attiva una comunicazione integrata

Ragionare con strategia vuol dire tra le altre cose usare i vari canali di comunicazione digitale, non solo i social media, in modo diverso per ogni fase dell’evento. E usarli in modo integrato, rispettando i vari momenti. C’è infatti un modo di comunicare adatto a ogni fase e, anche se non esistono delle regole codificate relativamente alle tempistiche, in base alla nostra esperienza preferiamo suddividere le operazioni di comunicazione in questo modo.

Blog post

La fase di scrittura di post sul blog occupa ogni fase dell’evento, sia l’inizio che la fine. Queste sono infatti le fasi più “serene”, più adatte a ragionamenti relativamente articolati, come sono quelli permessi dai blog post, e anche i migliori momenti per fare una comunicazione ad ampio spettro, ossia non focalizzata solamente sul target direttamente interessato ma provando ad incidere anche sul dibattito pubblico generale.

In questo modo si avrà la possibilità di presentare adeguatamente l’evento sin dalle sue prime battute, dando modo alle persone interessate di approfondire le tematiche cardine. Il post-evento è invece il momento migliore in cui diffondere il materiale raccolto durante l’evento, un modo per restare vicino ai partecipanti ma anche e soprattutto per raccontare a chi non è potuto venire (ma che potrebbe, ad esempio, partecipare ad edizioni future) cosa è accaduto.

Newsletter

L’invio della newsletter agli iscritti è invece una tattica più mirata e formale. È indirizzata agli sponsor e ai prospect potenzialmente interessati all’evento e viene inviata in varie fasi, sempre con garbo e senza essere invadenti rischiando così di ottenere l’effetto contrario. Serve a ricordare eventuali scadenze, sconti sui biglietti, iniziative riservate, spazi sponsor particolari. Una sorta di ultimatum esclusivo quindi, da giocarsi con attenzione in momenti specifici, anche a ridosso dell’evento.

Campagne social

Le campagne di advertising sui social (Facebook Ads, Instagram Ads, Twitter Ads etc.) sono uno strumento utilissimo da mettere in campo su social in linea con la tipologia di evento e con il suo pubblico. Possono essere di varia intensità sulla base delle proprie necessità e disponibilità di budget e di solito vengono attivate non molto tempo prima dell’evento. Le campagne social sono di solito molto mirate perché permettono inoltre di targettizzare il pubblico da raggiungere in base a professione, area geografica, interessi e vari altri interessanti elementi di profilazione.

La comunicazione sui social invece può accompagnare tutte le fasi di organizzazione dell’evento, il prima, il live e il post.
Nel caso di eventi ricorsivi i social possono inoltre rappresentare un validissimo strumento per “raccogliere” gli utenti interessati per aver modo di avvisarli rapidamente in caso di nuove edizioni.

Una strategia vincente

Oltre al classico e sempre efficace passaparola quindi adottare una comunicazione integrata sui canali social, che parta da una precisa strategia e si adatti ai vari momenti, si rivela spesso un modello vincente. Si raggiunge in questo modo un pubblico in target, interessato e in linea con la tipologia di evento che si sta organizzando. Un evento ben comunicato sui social network è un evento che ha ottime probabilità di successo.

Se vuoi allestire una campagna di comunicazione promuovere il tuo evento sui social network, puoi contattarci allo 06.87671411 o scrivere a communication@fenicia-events.eu. Saremo lieti di approfondire il tuo caso.

Web Crew

Pirati del web con velleità comunicative. Tecnici quanto basta per riuscire a spurgare un database, letterati quanto basta per convincere la gente a farci sproloquiare su siti seri, tipo questo.
Demo

Fenicia Eventi

Congressi

I prossimi congressi organizzati da Fenicia

Dove siamo

  • Sede legale
    Via Tor De’ Conti, 22 00184 Roma

Contatti

Tel. 06.87671411 – Fax 06.62278787
Fenicia Whatsapp +39 342 8211587
E-mail: info@fenicia-events.eu